“Questo pomeriggio ho presieduto l’incontro della Commissione diritti umani del Senato con Igor Kochetkov del Russian LGBTI network e Yuri Guaiana, l’attivista italiano arrestato a Mosca lo scorso maggio mentre tentava di consegnare per conto di AllOut alla Procura di Mosca centinaia di migliaia di firme per l’avvio di un’inchiesta sulle persecuzioni di gay in Cecenia. Al centro del dibattito la testimonianza dell’attivista russo – in Italia grazie a un’iniziativa di crowdfunding dell’Associazione Radicale Certi Diritti – che ha raccontato l’evoluzione della repressione di omosessuali da parte del regime di Ramzan Kadyrov, ad oggi questione tutt’altro che risolta”. Così Sergio Lo Giudice, Senatore del Partito Democratico e membro della Commissione diritti umani di Palazzo Madama.

“I partecipanti hanno convenuto sull’urgenza di affrontare in sede di Consiglio d’Europa l’escalation di autoritarismo che da più decenni mette in ginocchio il popolo ceceno e sulla possibilità di presentare al livello nazionale una mozione parlamentare di condanna e di impegno fattivo contro le atrocità sulle persone LGBTI commesse dalle autorità locali”, conclude il senatore democratico.

L’incontro è stato interamente registrato da Radio Radicale: https://www.radioradicale.it/scheda/515015/commissione-diritti-umani-del-senato-audizione-di-igor-kochetkov

css.php