Una riflessione

Una riflessione

Come forse saprete sono stato escluso dalle liste del PD per il prossimo Parlamento. Sulle mie sorti individuali, poco da dire. È stata un’esperienza interessantissima, che sono onorato di aver potuto fare. Un mandato faticoso, ma che mi ha visto impegnato in prima linea nella concretizzazione (sia pure incompleta) della battaglia di una vita, quella per il riconoscimento giuridico delle coppie gay e lesbiche e dei loro figli, e di tante altre buone leggi.

Sulla coerenza in campagna elettorale

Sulla coerenza in campagna elettorale

Se Giorgia Meloni, che ha avuto una figlia fuori dal matrimonio ed è in coalizione con due divorziati, non si sente patetica a difendere la famiglia tradizionale, io che sono per la cremazione potrò pur difendere la sepoltura tradizionale .

Unioni civili? Una valanga di fake news

Unioni civili? Una valanga di fake news

Questa campagna elettorale si è aperta nel segno della post-verità , cioè di una valanga di fake news incuranti del principio di realtà. Monica Cirinnà spiega perché le parole di Andrea Scanzi, secondo cui il M5S non avrebbe votato le unioni civili perché non c’era la stepchild adoption, siano una bufala.

css.php