(ER) UNIONI CIVILI. GIP: OSCURARE POST CON OFFESE A LO GIUDICE
“NON PUÒ RESTARE PUBBLICO, VA SEQUESTRATO IMMEDIATAMENTE”.
(DIRE) Bologna, 11 mag. – Il post offensivo nei confronti del senatore bolognese del Partito democratico Sergio Lo Giudice e del marito Michele Giarratano, insultati perche’ omosessuali e per “aver avuto un figlio avvalendosi di una maternita’ surrogata all’estero”, pubblicato in un blog sulla piattaforma Blogspot, dev’essere sequestrato. Lo ha stabilito Domenico Panza, il gip di Bologna, citta’ in cui risiede Lo Giudice, che tra l’altro e’ cofirmatario della legge Cirinna’ sulle Unioni civili su cui oggi ci sara’ il voto di fiducia alla Camera; il decreto del gip e’ stato trasmesso alla pm Morena Plazzi, che ora dovra’ eseguirlo.
La vicenda, che vede l’amministratore del sito indagato per diffamazione aggravata, nasce dalle querele presentate a febbraio da Lo Giudice e Giarratano, che avevano segnalato un post, datato 30 gennaio, in cui venivano insultati con espressioni pesantissime sulla loro vita coniugale. Nella sua querela, il senatore dem aveva anche sottolineato di aver ricevuto “una mail di contenuto diffamatorio” dalla stessa persona che amministra il sito. Visto il contenuto del testo, il gip ha deciso di disporre il sequestro preventivo della pagina contenente il post ‘incriminato’ (e non, quindi, dell’intero blog), dal momento che “sussiste il pericolo che, permanendo la libera disponibilita’ della pagina web in capo all’indagato, si aggravino le conseguenze del reato”, perche’ se quel post rimanesse pubblico potrebbe avere “conseguenze pregiudizievoli per le persone offese, amplificate dalle potenzialita’ diffusive” del web.
(Ama/ Dire) 13:43 11-05-16 NNNN

css.php